CCIAA di Potenza: contributo a fondo perduto fino al 50% per la promozione ed il sostegno della competitività tramite investimenti innovativi.

05-08-2015 12:30:25

E' stato pubblicato il bando del Sepri 2015 (Servizi Promozionali alle Imprese), che erogherà contributi finalizzati alla promozione e al sostegno della competitività e all’innalzamento della capacità tecnico-organizzativa delle PMI attraverso investimenti innovativi.

La Camera di Commercio intende promuovere l’innalzamento della capacità tecnica, la competitività e il miglioramento organizzativo delle P.M.I., incentivando l’attuazione, anche in forma aggregata tra imprese, di progetti di investimento finalizzati allo sviluppo di prodotti e processi e/o di servizi innovativi e all’innovazione organizzativa.

Soggetti beneficiari

Possono accedere alle agevolazioni previste dal presente Bando le P.M.I in possesso dei seguenti requisiti:

  • iscritte presso il Registro delle Imprese tenuto dalla Camera di Commercio di Potenza;
  • aventi la propria sede legale e/o unità locali in provincia di Potenza;
  • non sottoposte a procedure di liquidazione, fallimento, amministrazione controllata o altra procedura concorsuale;
  •  
  • in regola con la denuncia di inizio attività al Registro Imprese della Camera di Commercio;
  • in regola con il versamento del diritto annuale camerale;
  •  
  • non aventi alcun debito pendente nei confronti della Camera di Commercio e/o di strutture collegate (Azienda Speciale, Unione Regionale delle Camere di Commercio di Basilicata) per versamenti dovuti a qualsiasi titolo;
  • non destinatarie di un ordine di recupero pendente a seguito di una precedente decisione della Commissione Europea che dichiara un aiuto illegale e incompatibile con il mercato comune e comunque non rientranti tra coloro che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato, gli aiuti dichiarati illegali o incompatibili dalla Commissione Europea;
  • in regola con i versamenti assicurativi obbligatori e che operino nel rispetto della vigente normativa in materia assicurativa e previdenziale, di lavoro, di applicazione dei C.C.N.L. di categoria e di diritto al lavoro dei disabili;
  • non versanti nelle cause di divieto, di sospensione e di decadenza;
  • non rientranti tra gli enti di diritto privato che forniscono servizi a favore della Camera di Commercio di Potenza, anche a titolo gratuito.

Tipologia spese ammissibili

Il programma integrato dovrà illustrare le azioni e le fasi del miglioramento tecnicoorganizzativo dell’impresa, dettagliando, in particolare, i costi che quest’ultima andrà a sostenere successivamente alla presentazione della domanda di contributo, relativi ad almeno una delle seguenti tipologie di interventi:

1. consulenze per studi di fattibilità tecnico-organizzativi, comprendenti anche le attività formative, relative a:

  •  programmi di sviluppo di prodotti e processi e/o di servizi innovativi e di innovazione organizzativa anche finalizzati alla realizzazione di progetti di sviluppo sperimentale, inclusi l’acquisizione di risultati di ricerca, di brevetti, di know how, di diritti di licenza;
  •  programmi di marketing e comunicazione, logistica e commercializzazione, commercio elettronico ed internazionalizzazione, controllo gestionale e direzionale;
  •  programmi di informatizzazione dei processi aziendali;

2. consulenze e costi finalizzati all’ottenimento delle certificazioni volontarie da parte di organismi abilitati, comprendenti anche le attività formative ad esse relative. Le spese di mantenimento delle certificazione già conseguite relative ad un periodo massimo di 12 mesi (per le sole imprese che dimostrino di essere in possesso di almeno una delle certificazioni ammesse dal bando, al momento di presentazione della domanda). L’ammissibilità delle suddette tipologie di spesa è subordinata all’ottenimento della certificazione che dovrà essere dimostrata mediante l’esibizione dell’attestato relativo nella fase antecedente la liquidazione del contributo;

3. investimenti in beni materiali, software, attrezzature e strumentazioni destinati ad essere utilizzati durevolmente nell’attività d’impresa, funzionali alla realizzazione del programma candidato.

Entità e forma dell'agevolazione

La somma stanziata per l’erogazione dei contributi dalla misura in questione è pari ad € 200.000,00.

Alle imprese beneficiarie è concesso un contributo pari al 50% per le spese ammesse fino ad un massimo di € 5.000,00.

Scadenza

La domanda di partecipazione dovrà essere trasmessa entro e non oltre le ore 24.00 del 21 settembre 2015.

GALLERY