Autotrasporto: 100 milioni di euro di incentivi per la trasformazione green e in sicurezza (MIT)

23-11-2021 20:44:03
Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha stanziato 100 milioni di euro per incentivare le imprese di autotrasporto a rinnovare il proprio parco veicoli mediante l’acquisto di mezzi sempre più tecnologici e green: l’obiettivo è ridurre l’inquinamento e aumentare la sicurezza sulle strade (Fonte: MIT).
 
Due i decreti - firmati dal Ministro Giovannini - per raggiungerlo: uno dedicato agli investimenti ad alta sostenibilità, l’altro agli investimenti finalizzati al rinnovo e all’adeguamento tecnologico del parco veicoli.

Il decreto per gli “investimenti ad alta sostenibilità” mette a disposizione 50 milioni di euro alle imprese di autotrasporto per il quinquennio 2021-2026 per l’acquisto di mezzi ad alimentazione alternativa ed ecologici all'avanguardia, specialmente ibridi (diesel/elettrico), elettrici e a carburanti LNG e CNG. Gli incentivi partono da un minimo di 4000 euro per i veicoli ibridi di massa da 3.5 a 7 tonnellate e arrivano fino ad un massimo di 24000 euro per i veicoli elettrici oltre le 16 tonnellate. Se le imprese rottamano un veicolo diesel, oltre gli importi precedentemente descritti sono previsti ulteriori 1000 euro.

Il decreto per gli “investimenti finalizzati al rinnovo e all’adeguamento tecnologico del parco veicoli” mette a disposizione anch’esso 50 milioni di euro alle imprese di autotrasporto, per il biennio 2021-2022, per la sostituzione dei mezzi e la rottamazione di quelli datati, poco sicuri ed inquinanti. 35 milioni di euro sono destinati all’acquisto di mezzi diesel Euro 6, purché si rottamino contestualmente automezzi commerciali vecchi ed inquinanti. La quota di tali incentivi varia dai 7mila ai 15mila euro. Per l’acquisto di veicoli commerciali leggeri Euro 6 ed Euro 6-D Final la quota è di 3mila euro. 5 milioni di euro sono destinati all’acquisto di automezzi a trazione alternativa (elettrici, ibridi, CNG, LNG), l’importo concesso varia da 4mila a 24mila euro più ulteriori 1000 se si rottama contestualmente un veicolo obsoleto. Altri 10 milioni di euro, infine, riguardano l’acquisto di rimorchi e semirimorchi per il trasporto combinato ferroviario e marittimo e dotati di tecnologie che garantiscano il risparmio energetico e maggiore sicurezza.
 
Presentazione delle domande
La modalità di presentazione delle domande sarà definita con successivo decreto del Direttore generale per la sicurezza stradale e l’autotrasporto.

Per rimanere aggiornato iscriviti alla nostra newsletter inserendo la tua mail nel riquadro in alto a destra. Se vuoi ricevere maggiori informazioni o affidarti al nostro team di professionisti per richiedere questi incentivi scrivici tramite il nostro form o contattaci via WhatsApp al numero 377 3758844.

GALLERY