Simest investe nella solidità delle imprese italiane esportatrici

26-04-2021 12:52:56

A decorrere dal 3 giugno 2021, è possibile inviare le domande di finanziamento agevolato, a favore della solidità delle imprese italiane esportatrici, tramite il portale online di SIMEST. L'incentivo più significativo della società del Gruppo Cassa depositi e prestiti, consistente in un finanziamento agevolato per un importo massimo di €800.000,00 con la possibilità di ottenere fino al 50% a fondo perduto.

Soggetti beneficiari:

  1. sono PMI o MID CAP* (Le imprese Mid Cap non sono qualificabili come PMI e, a questo incentivo, sono ammesse quelle che sulla base del regolamento UE n. 651/2014 hanno un numero di dipendenti inferiore a 1.500 unità);

  2. sono costituite in forma di società di capitali;

  3. abbiano depositato al Registro delle imprese almeno 2 bilanci relativi a 2 esercizi completi;

  4. che abbiano realizzato almeno o il 35% del fatturato totale all'estero nell'ultimo bilancio depositato o il 20% negli ultimi due.

Data la limitatezza delle risorse disponibili è opportuno presentare le domande entro e non oltre il 3 giugno 2021, data di apertura dello sportello.

Come precedentemente indicato, la "Patrimonializzazione delle imprese esportatrici" è solo uno degli incentivi messi a disposizione da SIMEST che, però, ha un programma agevolativo completo molto più ampio diretto ad incentivare i seguenti progetti.

  1. "Partecipare a Fiere Internazionali, Mostre e Missioni di Sistema";

  2. "Inserimento Mercati Esteri";

  3. "Temporary Export Manager";

  4. "E-Commerce";

  5. "Studi di Fattibilità";

  6. "Programmi di Assistenza Tecnica".

  7. "Contributi a fondo perduto commisurati a costi fissi non coperti a supporto del sistema fieristico";

  8. "Patrimonializzazione a supporto del sistema fieristico".

GALLERY