Comune di Roma: Contributo a fondo perduto e finanziamento a tasso agevolato per progetti imprenditoriali in aree periferiche

27-11-2019 13:03:42
Il bando intende avviare un primo intervento, per l’anno 2019/20, rivolto a sostenere, in alcune aree periferiche della Città:

a) la creazione di nuove imprese (da costituire o costituite da non oltre 12 mesi dalla data di pubblicazione del presente bando);
b) progetti di investimento presentati da imprese esistenti ubicate nelle aree oggetto di agevolazione come individuate dal  bando

Le soese ammissibili: 

1) Studi di fattibilità, progettazione esecutiva, direzione lavori, servizi di consulenza e assistenza finalizzati alla redazione del business plan, complessivamente nel limite del 5% del totale del programma di investimenti;
2) Acquisto brevetti, registrazione del marchio aziendale, realizzazione sito WEB, realizzazione di sistemi qualità e/o ambientali, certificazioni qualità e/o ambientali, ricerca e sviluppo;
3) Spese di ristrutturazione ed ammodernamento di locali sia di proprietà che in locazione nella misura massima del 35% del valore totale del programma di investimenti e a condizione che siano strettamente necessarie e coerenti con le finalità del progetto presentato (quali spese per il rifacimento dell’impianti elettrici, di riscaldamento, idrico, antincendio, opere murarie etc.);
4) Acquisto di impianti specifici, macchinari e attrezzature;
5) Sistemi informativi integrati per l’automazione, impianti automatizzati o robotizzati, acquisto di software strettamente necessari e finalizzati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa;
6) Investimenti atti a consentire che l’impresa operi nel rispetto di tutte le norme di sicurezza dei luoghi di lavoro, dell’ambiente e del consumatore e, tra questi, investimenti specifici volti allo smaltimento/riciclaggio dei rifiuti e alla riduzione dei consumi energetici e/o idrici

 Il finanziamento coprirà il 50% del piano investimenti del progetto presentato, fino ad un massimo di € 40.000, e sarà così suddiviso:

- un finanziamento a tasso agevolato, pari al tasso di interesse legale vigente al momento della stipula del contratto, nel limite massimo del 25% della spesa complessiva ammessa fino ad un massimo di € 20.000,00; rimborsabile in 5 anni
- un contributo a fondo perduto, nel limite massimo del 25% della spesa complessiva ammessa fino ad un massimo di € 20.000,00, tale contributo sarà erogato a saldo in seguito alla dimostrazione del completamento del programma di investimento.

Scadenza
28/12/2019
 
GALLERY