CCIAA di Avellino contributi per l'erogazione di voucher digitali

30-09-2019 10:43:38
La Camera di Commercio di Avellino nell'ambito del progetto "Punto Impresa Digitale"  intende incentivare la realizzazione di progetti innovativi, di micro, piccole e medie imprese, realizzati utilizzando soluzioni tecnologiche, applicazioni, prodotti/servizi innovativi incentrati sulle tecnologie Industria 4.0.
 
Sono pertanto finanziabili le spese per la consulenza, la formazione e l’acquisto di beni e servizi tecnologici, quali:

implementazione ed applicazione dei risultati (tecnologie, prototipi, brevetti, ecc.) per la ricerca industriale e per lo sviluppo sperimentale nel processo produttivo; tecnologie web e manifattura avanzata, implementate per semplificare e migliorare i processi produttivi e la gestione aziendale compresi i processi organizzativi interni ed esterni. 
soluzioni ed applicazioni digitali che secondo il paradigma dell’Internet of Things (e dell’Industrial Internet of Things) consentano uno scambio di informazioni tra
macchine e prodotti (IoT e IIoT comunicazione multi direzionale tra processi
produttivi e prodotti).
soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa dell’ambiente reale e nell’ambiente reale (Realtà aumentata e Realtà Virtuale);
soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori
software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio

E' previsto anche l' utilizzo di altre tecnologie digitali propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco, limitatamente ai servizi di consulenza e  finanziate nel limite massimo del 20% del progetto I4.0:
 sistemi di e-commerce
 sistemi di pagamento mobile e/o via Internet e fatturazione elettronica
 sistemi EDI, electronic data interchange
 geolocalizzazione
 cyber security
 CRM, gestionali integrati
 tecnologie per l’in-store customer experience
 system integration applicata all’automazione dei processi.
 
Il contributo accordato a ciascuna impresa richiedente - in regime de minimis - sarà pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di euro 5.000,00 (cinquemila euro).

La scadenza per la presentazione delle domande è stata prorogata al 30/11/2019
GALLERY